giovedì 13 giugno 2013

Pavlova

Pavlova... Pavlova... Pavlova... che altro dire?!? Quando la proverete, allora capirete...

Questo dolce lo abbiamo scoperto guardando la trasmissione Junior Masterchef Australia, in cui una bambinetta di 9 anni ha sfornato questa meraviglia, una meringona croccante all'esterno ma con un cuore soffice e cremoso... una delizia per gli occhi!
E abbiamo dovuto assolutamente scoprire se fosse altrettanto meravigliosa al palato...
A nostro parere direi proprio di sì!


Per trovare la ricetta ci siamo rivolte al nostro "spacciatore ufficiale" di ricette: il sito di Giallozafferano!

Ingredienti:
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (o di vino bianco)
  • 6 albumi (circa 180 gr)
  • 250 gr di zucchero
  • 15 gr di maizena
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 gr di sale
  • 4 gr di lievito (o 2 gr di cremor tartaro)

Per guarnire:
  • 300 ml di panna da montare
  • 30 gr di zucchero
  • frutta a piacere

Preparazione:

Si inizia preparando la meringa.
In una ciotola inserire gli albumi a temperatura ambiente con il sale e montare a neve con l'aiuto di uno sbattitore elettrico.
Siccome la meringa deve montare a lungo per incorporare parecchia aria, noi abbiamo la fortuna di poter fare questo lavoro con la planetaria! Con lo sbattitore elettrico viene lo stesso, ma ci vuole un po' più di fatica.

Sempre sbattendo, unire il lievito e la vanillina.

In una ciotola amalgamare lo zucchero con la maizena ed aggiungere un cucchiaio alla volta agli albumi sempre continuando a montare, fino ad incorporare completamente tutti gli ingredienti.

Infine unire l'aceto in un paio di volte, continuando ancora a montare.

Alla fine si otterrà un composto sodo e cremoso, che andrà spalmato su una teglia ricoperta di carta forno formando un disco piuttosto alto con i bordi rialzati: ciò servirà a creare l'incavo che verrà riempito dalla frutta dopo la cottura.

Nel frattempo preriscaldare il forno ventilato alla temperatura massima, dopodiché portare alla temperatura di 100°C ed infornare la meringa lasciandola cuocere per circa un'ora e mezza, o fino a quando non assume un aspetto leggermente dorato.
A quel punto spegnere il forno e far raffreddare completamente la meringa lasciandola dentro il forno con lo sportello leggermente aperto.

Mentre la meringa si fredda, preparare la frutta e montare la panna con lo zucchero o, se preferite, si può utilizzare la panna già zuccherata.

Riempire con la panna l'incavo della meringa aiutandosi con il dorso di un cucchiaio e distribuirvi sopra la frutta. Il dolce è pronto!

Dato che la meringa è già dolce, non occorre zuccherare la frutta.
Noi abbiamo utilizzato fragole, kiwi e frutti di bosco che, con la loro acidità, danno il giusto equilibrio di sapori a questo dolce.

La Pavlova può essere conservata in frigo un paio di giorni... se ci arriva!

Assolutamente da provare!


Noi l'abbiamo già fatta un paio di volte, ma non abbiamo ancora fatto in tempo a fotografare l'interno perché... sparisce in un attimo!
Magari la prossima volta...


Ti potrebbero interessare anche:
         

Nessun commento:

Posta un commento