domenica 16 giugno 2013

Biscotti morbidi al Limone

Questi biscottini sono davvero sfiziosi, morbidi dentro e con una invitante crosticina croccante fuori... ed il fresco sapore di limone li rende particolarmente gradevoli in questo periodo!
Il loro aspetto "screpolato" li rende molto eleganti, e la preparazione è semplice ma un po' lunghetta, dato che gli ingredienti devono essere montati a lungo per ottenere la giusta consistenza, ma ne vale decisamente la pena e farete un figurone con i vostri amici!

La ricetta l'abbiamo trovata sul blog "Basta un poco di zucchero", a cui abbiamo apportato qualche lieve modifica.

Ingredienti:
  • 260 gr di farina
  • 180 gr di latte condensato
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro a temperatura ambiente
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 limone biologico 
  • 2 uova
  • zucchero a velo e zucchero semolato q.b. (per la copertura)


Preparazione:

Grattugiare la buccia di limone, spremerne il succo e tenere da parte.

Con le fruste elettriche montare il burro con lo zucchero e la vanillina per 5 minuti fino ad ottenere una crema chiara.
Per chi usa la planetaria, si consiglia il gancio a K.

Aggiungere le uova e continuare a montare per almeno 10 minuti, fino ad avere un composto chiaro e spumoso.

Unire la buccia di limone ed il latte condensato, sempre continuando a montare.

Continuando a lavorare con le fruste unire alternando la farina setacciata ed il succo di limone.

Alla fine si otterrà un composto morbido e liscio che dovrà riposare in frigorifero per compattarsi: coprire quindi la ciotola con carta stagnola e riporre in frigo per un paio d'ore.

Trascorse le due ore, preparate due ciotoline: una conterrà lo zucchero semolato e l'altra lo zucchero a velo.

Con l'aiuto di un paio di cucchiaini, prendere una piccola quantità di impasto formando una pallina di circa 2,5 cm, rotolarla prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo, quindi disporla su una teglia rivestita di carta forno.

Procedere con il resto dell'impasto avendo cura di sistemare le palline abbastanza distanziate tra loro.

Il doppio passaggio nei due tipi di zucchero darà in cottura il caratteristico effetto "screpolato"!

Se durante la lavorazione l'impasto dovesse scaldarsi troppo e diventare troppo molle, è sufficiente riporlo in congelatore per pochi minuti e tornerà di nuovo lavorabile.

Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 150-160°C per circa 10-12 minuti: quando il bordo inizia a colorirsi, i biscotti sono pronti!

Appena sfornati lasciarli riposare qualche minuto sulla teglia, dopodiché trasferirli su una griglia per farli freddare.

Con queste dosi, a noi sono usciti circa 65 biscotti, ossia quasi 4 teglie.







Ti potrebbero interessare anche:
              

Nessun commento:

Posta un commento